Vai al contenuto
Home » Blog » Il Checkpoint Plus Roma sfila al Roma Pride

Il Checkpoint Plus Roma sfila al Roma Pride

Il Checkpoint Plus Roma sfila al Roma Pride

Tre Anni di traguardi, denunce, rivendicazioni

Preparatevi a ballare e a celebrare con noi! Il Checkpoint Plus Roma, in occasione del suo terzo anniversario, parteciperà al Roma Pride con un carro tutto suo, pronto a festeggiare, denunciare e rivendicare. Appuntamento in Piazza della Repubblica sabato 15 giugno a partire dalle 15.

Un Carro per Celebrare: Tre anni di attività intensa e appassionata hanno trasformato il nostro checkpoint in un pilastro per la comunità LGBTQIA+. Più di 2000 persone hanno trovato da noi uno spazio “safe” per prendersi cura della propria salute sessuale. Abbiamo aiutato circa 150 utenti ad accedere alla PrEP in un ambiente accogliente e non ospedaliero, grazie alla collaborazione con l’INMI Spallanzani. E non ci siamo fermatə qui: i nostri servizi includono anche supporto per chi vive con HIV e per chi pratica il chemsex sfidando lo stigma, presente spesso anche all’interno della comunità.

Un Carro per Denunciare: Purtroppo, il panorama della prevenzione a Roma e nel Lazio è ancora lontano dagli obiettivi di UNAIDS di eradicare l’HIV entro il 2030. I dati del 2022 mostrano 293 nuove diagnosi nella Regione Lazio, con un’incidenza di 4,8 per 100.000 residenti, la più alta d’Italia. A Roma, l’incidenza sale a 5,2. Quasi la metà delle diagnosi riguarda maschi che fanno sesso con maschi (46,4%), e oltre la metà sono tardive, segno di una scarsa propensione ai test.

È chiaro: l’attitudine a testarsi è ancora bassa e le barriere all’accesso alla PrEP sono ancora alte. La rimborsabilità della PrEP ci aveva fatto ben sperare, ma le barriere restano alte: dai costi degli screening periodici agli orari dei servizi, al sovraccarico delle strutture pubbliche. Centri come il nostro sono ancora pochi e non regolamentati. Nella bozza della legge ‘D’Attis’ si parla di incentivare la prevenzione su modello community-based, ma siamo ancora lontanə dagli standard europei.

Un Carro per Rivendicare: Rivendichiamo una sessualità libera e senza colpa. Per troppo tempo si è insinuato che chi contrae un’infezione sessualmente trasmissibile “se l’è cercata”. Noi diciamo basta! La sessualità è un diritto inalienabile. Il sesso è piacere, non colpa, soprattutto con le nuove strategie di prevenzione e le evidenze scientifiche come U=U: una persona con HIV e carica virale non rilevabile non può trasmettere il virus.

Balleremo e canteremo, fierə dei nostri corpi e della nostra sessualità. 

Vi aspettiamo al Roma Pride!